Riviste

1° maggio festa del lavoro

AddThis Social Bookmark Button

lavoro.jpg - 141.01 KbChe farà il sole per il prossimo 1° maggio? Deciderà di splendere gioioso e generoso per donarci una giornata serena e calda? Molte persone desidereranno trascorrere questa ricorrenza all’aria aperta, godendosi bel tempo e serenità. Molte vorranno fare un viaggio, qualcuno preferirà restare a casa godendosi un buon pasto e il piacere del relax. Altri opteranno per ascoltare concerti o per visitare città d’arte. Qualunque sia la scelta l’imperativo sarà godersi il riposo, da soli o in buona compagnia. In questi tempi non propriamente facili bisogna spesso anche trovare un equilibrio tra proprie aspettative e disponibilità economiche, optando a volte per una riduzione delle spese. Se è necessario spendere poco non è obbligatorio divertirsi meno, anzi, questo è da evitare! In tempi di crisi bisogna “spendersi” in buon umore e voglia di fare, perché i sacrifici si sopportano meglio con sorriso e buona volontà. Se non si può dunque contare su una bella vacanza lunga si potrà

comunque essere lieti di una bella giornata zaino in spalle. Tempo fa una mia amica mi ha raccontato di un picnic organizzato all’ultimo minuto, con panini improvvisati mangiati seduti per terra. Lei sostiene che quelli sono stati i migliori panini mai mangiati, perché era in compagnia di chi amava e di fronte ad un paesaggio mozzafiato. Ecco, per essere felici forse a volte basta davvero poco. Auguro un felice I maggio a tutti quei lavoratori che si impegnano giorno dopo giorno per dare il proprio contributo alla società, facendo con onestà e senso del dovere il proprio lavoro.

Ileana Malatesta

Chi è Online

 47 visitatori online